Le basi delle strategie di trading binario

Questo articolo contiene le basi fondamentali del trading binario e di tutte le strategie binarie più elaborate. La lettura dell'articolo è un passo importante per tutti coloro che vogliono passare dal trading intuitivo, tipico dei principianti, a quello sistematico e razionale tipico del professionisti. Inutile aggiungere che il trading professionale ha rendimenti economici che sono molto ma molto più alti.

Il mercato delle Opzioni Binarie rappresenta, senza dubbio, il trampolino di lancio perfetto per entrare nel mondo del trading online. Basterà prevedere l'andamento di un determinato asset e scegliere la direzione del prezzo. Se la previsione si rivelerà corretta, allora ci verrà attribuita una percentuale sull'importo investito fino all'85% (variabile in base al broker scelto), mentre in caso contrario perderemo l'intera posta. Non c'è niente di difficile ma, come vedremo più avanti, la questione è molto più articolata di quanto si possa pensare.

Attenzione, a differenza del Forex, nelle Opzioni Binarie sapremo esattamente quanto perderemo: questo è un enorme vantaggio, in quanto ci espone in maniera meno netta e pericolosa ai mercati finanziari, offrendoci dunque il pieno controllo su come spenderemo i soldi del nostro capitale.

Trattandosi comunque di un vero e proprio lavoro (NON un gioco d'azzardo), la superficialità, lo studio approssimativo dei grafici e del mercato porterà inevitabilmente al fallimento, nonostante le Opzioni Binarie siano la soluzione più efficace e semplice per intraprendere una carriera da trader. Dunque, studio e dedizione sono alla base di tutto, prima ancora di una vera e propria strategia di trading: di seguito, illustreremo gli elementi che comprendono l'insieme di un'Opzione Binaria, nonchè gli elementi fondamentali alla base di ogni strategia di trading.
Come è composta un'opzione binaria?

  • Per prima cosa abbiamo un Asset, ovvero il titolo che andremo a tradare. In base al broker, la scelta è estremamente varia (Forex, Commodities, titoli etc...). Per chi è alle prime armi, si consiglia la coppia EUR/USD, in quanto offre una maggior liquidità (si tratta della coppia più tradata al mondo), oltre ad offrirsi come la miglior per quanto riguarda l'utilizzo di numerosissime strategie di trading.
  • Ora che abbiamo inquadrato l'Asset, bisognerà fare una previsione (Call o Put), ovvero scegliere se il prezzo salirà o scenderà nell'intervallo di tempo impostato (la Scadenza).
  • Infine, prima di avviare l'Opzione, scegliamo la Somma da investire, seguendo regole ferree di Money Management per non esporsi eccessivamente ai rischi del mercato (la scelta è soggettiva).
  • Ora non ci resta che attendere l'esito dell'acquisto, e scoprire se abbiamo avuto un Rendimento oppure una Perdita. In quest'ultimo caso, si può avere un rimborso di circa il 15%, ma è una caratteristica unica di poche piattaforme.

Come potete notare, lo schema generale che compone un'Opzione Binaria è proprio questo, facilmente comprensibile e assolutamente adatto a chiunque, al quale ovviamente bisognerà aggiungere una buona strategia di trading al fine di rendere profittevole la nostra permanenza nei mercati.

Nelle Opzioni Binarie, fare trading seguendo una determinata tendenza è il modo migliore per investire il proprio denaro. Entriamo in Call quando abbiamo una tendenza rialzista e in Put quando la tendenza è ribassista. Facile no? Purtroppo non è così, altrimenti non si spiegherebbe perchè il 95% dei trader al mondo sono perdenti. Inoltre, molti non distinguno la tendenza di breve e quella di lungo termine, in quanto bisogna comunque tenere presente la durata di una scadenza che, nella maggior parte dei casi, si conclude in massimo 30 minuti.

Ad esempio, se operiamo con scadenze di 1 minuto, è opportuno selezionare un Time Frame a 5 minuti sulla nostra Mt4, in modo da individuare la tendenza principale. Per farlo, possiamo semplicemente tracciare delle linee di tendenza (trendlines), ovvero collegare Massimi e Minimi al fine di ottenere un quadro chiaro sull'attuale direzione dei prezzi. L'affidabilità di una trendlines è tanto maggiore quanto il numero di punti di collegamento orientati nella direzione della retta appena costruita. A questo, possiamo aggiungere l'utilizzo di determinati indicatori tecnici, utili per rintracciare o confermare una tendenza. Ne esistono un'infinità, ma non tutti garantiscono risultati accettabili o, comunque, utili per i nostri fini. Tra i migliori, nonchè i più utilizzati, non possiamo non segnalare:

  • Media Mobile
  • MACD
  • RSI
  • Supporti e Resistenze

Proprio quest'ultimo punto merita un approfondimento, in quanto è particolarmente utile (per non dire fondamentale) per individuare una possibile inversione (della tendenza principale) o semplicemente una microinversione, ovvero quando il prezzo corregge per pochi attimi la sua corsa per poi riprendere nella direzione del trend. Nello specifico, il Supporto è quel livello di prezzo in corrispondenza del quale il prezzo stesso non riesce a scendere, mentre la Resistenza è quel livello in cui la crescita del prezzo è bloccata. In entrambi i casi, bisogna sempre analizzarne l'affidabilità, in quanto non sempre l'indicazione è precisa o meglio, non sempre si mantiene affidabile per lunghi periodi di tempo.

Un supporto risulta essere tanto più affidabile quando più Minimi collegati tra loro reggono il livello del prezzo. Al contrario, per una Resistenza parliamo di Massimi. Ora, per sfruttare questa strategia con le Opzioni Binarie, possiamo entrare con una Put nei pressi di un Massimo (ovviamente ben consolidato), mentre con un Call nei pressi di un Minimo.

Prima parlavamo della Tendenza Principale e della Microinversione, due concetti importanti a cui applicare Supporti e Resistenze. Nel primo caso, sempre considerando un trading a 1 minuto, è opportuno individuare i nostri Supporti e Resistenze in un grafico M5, operando poi solo in direzione del trend principale. Nel secondo caso, invece, possiamo sfruttare le microinversioni del prezzo individuando Supporti e Resistenze in un grafico M1, prendendo in considerazione sia la direzione del trend principale che l'inversione.

Abbiamo visto gli elementi base che contraddistinguono una buona strategia per Opzioni Binarie, ma in ogni caso sono moltissimi altri i fattori da tenere in considerazione. Infatti, oltre all'analisi tecnica dei mercati, è importantissima anche l'analisi fondamentale: entrambi costituiscono il principale strumento di studio finalizzato a migliorare la nostra esperienza di trading, nonchè a rendere i nostri investimenti ancora più sicuri.

L'importante è non farsi prendere troppo la mano, ma rendersi umili e coerenti con le proprie possibilità. La fretta, una condizione psicologica non ottimale e una scarsa applicazione, spesso annullano anche la strategia migliore al mondo, rendendo l'esperienza nel trading online nulla più che un puro e semplice gioco d'azzardo. Le Opzioni Binarie sono molto di più, ma sta al trader trovare il giusto approccio: non lasciatevi sfuggire questa grandissima opportunità di guadagno!