Conto demo per trading di opzioni binarie

Cominciare a fare trading di opzioni binarie può essere traumatico, soprattutto se è la prima volta nella vita che si fa trading. E' vero che le opzioni binarie garantiscono sempre e comunque la massima semplicità possibile, ma è anche vero che bisogna entrare nella mentalità del trading, sapere cosa fare e quando farlo (anche se ripeto, si tratta di un'attività molto semplice con le opzioni binarie). Per ovviare a questo problema, che spesso è semplicemente di natura psicologica, alcune piattaforme di opzioni binarie mettono a disposizione un conto virtuale, il cossiddetto conto demo, che consente di operare sui mercati come se fosse realtà.

Servono davvero i conti demo?



Il conto demo ha l'obiettivo di consentire al trader principiante di comincare a familiarizzare con la piattaforma di trading. Un obiettivo senza dubbio nobile ma che probabilmente non viene svolto nel migliore dei modi con questo strumento. Tutto nasce da un equivoco: che la difficoltà maggiore insita nel trading sia di natura tecnica e dunque poter provare lo strumento in un modo sicuro aiuta a capirlo meglio e, in un'ultima istanza, ad utilizzarlo meglio. Ma è la premessa ad essere completamente sbagliata. Se ci pensiamo bene, infatti, la difficoltà maggiore del trading online di opzioni binarie (o del trading in generale) è soprattutto di natura psicologica.

Pensiamo a fattori come la paura di perdere il proprio denaro o il desiderio smanioso di guadagnare sempre di più. Questi sentimenti influenzano pesantemente il trading e possono procurare anche delle perdite. Ebbene, quando facciamo trading su un conto demo non dobbiamo affrontare questi fattori. Il denaro è solo virtuale, quindi è indifferente guadagnare o perdere dei soldi. Il trading nei conti demo per opzioni binarie è ridotto a semplice gioco mentre nella realtà è una cosa seria.

Un altro aspetto che mi lascia perplesso è l'ammontare del capitale a disposizione per fare trading. In un conto demo di solito si hanno a disposizione anche 100.000 euro per investire con le opzioni binarie (in maniera fittizia, si intende) mentre nella realtà di solito si comincia con poche centinaia di euro. E il capitale iniziale fa la differenza. Per tutti questi motivi riteniamo i conti demo non adatti ad apprendere le basi del trading di opzioni binarie.

Piattaforme di opzioni binarie e conti demo

Per tutte queste considerazioni, non è un caso che la maggior parte delle piattaforme di trading per opzioni binarie non offrano conti demo. Molto meglio cominciare direttamente a fare trading, evidentemente senza impegnare un capitale troppo grande. La strategie consigliata per approcciare correttamente una piattaforma di opzioni binarie consiste nell'effettuare una scelta consapevole (non fermarsi alla prima che si incontra) e, una volta iscritti, andare a piccoli passi. Questo significa, nel dettaglio:

  • Aprire il conto effettuando il minimo deposito richiesto
  • Operare, almeno inizialmente, solo con operazioni di importo minimo

Con queste indicazioni, ovviamente valide solo per i principianti assoluti, è possibile sperimentare una piattaforma di opzioni binarie contenendo il rischio. Anzi, in questo modo si ha anche la possibilità concreta di cominciare a guadagnare soldi da subito. Se si opera con un conto demo, invece, anche se si guadagna molto si tratta sempre di profitti virtuali, che non possono essere prelevati in alcun modo.