Strategie opzioni binarie 60 secondi

Tra i grandi vantaggi del trading opzioni binarie vi è la possibilità di poter ottenere ingenti profitti in intervalli di tempo molto ristretti. A tal riguardo oggi sono numerosi i broker opzioni binarie che offrono trading sulle opzioni a 60 secondi. Grazie ad apposite strategie, sarà possibile ottenere un profitto che varia in media dal 70% all’80% soltanto in un minuto. Ecco perché assume particolare importanza lo studio dell'analisi tecnica e dei grafici in real time, per cercare di individuare la migliore strategia per guadagnare con le opzioni binarie a 60 secondi. A tal riguardo occorre sottolineare che sono numerose i metodi applicati dai trader, ma in ogni caso assume particolare importanza la capacità di prevedere correttamente il trend, anche in un così breve lasso di tempo.

Opzioni 60 secondi: strategie base

Una volta scelto il migliore broker opzioni binarie, si può procedere all'applicazione delle più convenienti metodologie. È necessario osservare che le strategie per le opzioni binarie non assicurano un profitto certo al 100 per cento, e per tale motivo il primo consiglio base da seguire è di non investire tutto il proprio capitale. Da evitare assolutamente rischiare tutto l'investimento in un trade a 60 secondi, ma adottare una corretta strategia di money management prima di iniziare. Molto diffusa è la strategia Martingala, che prevede il raddoppio della puntata se la precedente è stata negativa. In questo modo si andrà a recuperare con un trade anche tutte le perdite precedenti. Un sistema da molti ritenuto valido, ma senza le giuste conoscenze del mercato ed un corretto approccio psicologico, non è il metodo migliore per avvicinarsi al trading delle opzioni binarie. Se non si ha la giusta conoscenza, potrà provocare rapidamente l'azzeramento del proprio capitale. Prestare dunque molta attenzione prima di scegliere la strategia nelle opzioni a 60 secondi.

Opzioni binarie 60 secondi: consigli

Le piattaforme opzioni binarie a 60 secondi si presentano con una caratteristica fondamentale: non possono essere scambiate basandosi esclusivamente sul trend, dato il limitato periodo di tempo in cui bisogna muoversi. Per tale motivo è opportuno adottare strategie che nel breve possono portare a raggiungere profitti. Ad esempio una metodologia seguita da molti trader è di comprare l’opzione CALL dopo che negli ultimi 30-35 secondi il prezzo è sceso repentinamente, oppure viceversa scegliere la PUT in caso di rialzo improvviso dei prezzi nello stesso intervallo temporale. In tal caso si punta sui quelli che in gergo vengono chiamati “micro-rimbalzi” o “micro-correzioni”.

Nel trading in opzioni binarie a 60 secondi, la velocità e la frequenza degli scambi richiede l'utilizzo di strategie che tengano conto soprattutto di alcuni aspetti basilari, come ad esempio l’orario in cui viene effettuato il trade, il cross di valute o beni, e riuscire a valutare anche la direzione del trend. Il consiglio è di scegliere l'orario in cui si registra la maggiore liquidità e volatilità, di solito in concomitanza con l'apertura nel primo pomeriggio di Wall Street. Ovviamente alla base di tutto ciò, rimane sempre scegliere correttamente una delle migliori piattaforme opzioni binarie, che risulta alla base del successo di qualsiasi trader.